news
Regolarizzazione lavoratori nel settore agricolo. Contributo forfettario.
02/10/2020

Regolarizzazione lavoratori nel settore agricolo. Contributo forfettario.

Si ricorda che tale provvedimento prevede che il contributo forfettario (300 € per agricoltura,allevamento e zootecnia, pesca e acquacoltura e attività connesse; ) sia dovuto per ciascun mese o frazione di mese in riferimento alle dichiarazioni di emersione di preesistenti rapporti di lavoro irregolare con cittadini non comunitari (non è dovuto invece se l’istanza riguarda nuovi rapporti di lavoro).

Il contributo forfettario, a titolo retributivo, contributivo e fiscale è dovuto per il periodo compreso tra la data di decorrenza del rapporto irregolare – come dichiarata nell’istanza di emersione – e la data della istanza stessa.

Ai fini del calcolo del contributo forfettario, il contributo è dovuto in misura intera anche se riferito a frazioni di mese.

Il pagamento da parte del datore di lavoro del contributo forfettario dovrà essere effettuato prima della stipula del contratto di soggiorno. Lo Sportello Unico per l’Immigrazione, al momento della convocazione delle parti, provvederà alla verifica del versamento del contributo.