news
Xylella, Confagricoltura: "Apprezziamo l'impegno del commissario europeo Andriukaitis e del ministro Martina. L'obiettivo è il reimpianto degli olivi nel Salento il prima possibile"
25.01.2017

Xylella, Confagricoltura: "Apprezziamo l'impegno del commissario europeo Andriukaitis e del ministro Martina. L'obiettivo è il reimpianto degli olivi nel Salento il prima possibile"

“Abbiamo apprezzato l’apertura del commissario europeo alla Salute ed alla Sicurezza alimentare Vytenis  Andriukaitis che ha affrontato il problema della lotta alla Xylella, con il ministro per le Politiche agricole Martina, accogliendo la richiesta di avviare l’iter per  rimuovere il divieto di impianto di nuovi oliveti in tutta la zona dichiarata infetta nella provincia di Lecce”. Lo ha dichiarato il presidente della Federazione nazionale dell’Olivicoltura e di Confagricoltura Puglia Donato Rossi, in relazione all’incontro Andriukaitis-Martina.
 
In questo senso – ha fatto presente Rossi -  ci sono campi sperimentali e studi scientifici italiani  (che Confagricoltura aveva già portato all’attenzione della Commissione europea), che dimostrano che si potrebbero impiantare  alcune varietà olivicole, come il Leccino, che risultano tolleranti all’attacco del batterio. 
 
Valutiamo positivamente che venga instaurato un tavolo tecnico bilaterale della Commissione con il ministero italiano e l’impegno ad intervenire in tal senso sulla base di uno studio (che il commissario ha chiesto all’Efsa) sulle varietà tolleranti al batterio che potrebbero essere impiantate.
 
“Il nostro invito al commissario europeo – ha concluso il rappresentante di Confagricoltura - è che l’iter tecnico e legislativo venga completato il prima possibile per consentire di partire al più presto con i reimpianti”.