news
Il Convegno Nazionale sulla biodiversità, 13-15 giugno 2018
12.06.2018

Il Convegno Nazionale sulla biodiversità, 13-15 giugno 2018

Biodiversità, ambiente, salute, sono strettamente interconnessi e costituiscono, assieme al cambiamento climatico, una sfida per il futuro di uno sviluppo sostenibile. Saranno quindi i temi al centro del Convegno Nazionale sulla Biodiversità, in programma dal 13 al 15 giugno presso l’Università degli Studi di Teramo, organizzato, per la sua XII edizione, in cooperazione con le Università degli Studi dell’Aquila e “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara, il Consiglio Nazionale delle Ricerche, il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, l’Accademia delle Scienze della Biodiversità Mediterranea.
Le tre giornate del Convegno che fa capo a Edagricole come segreteria organizzativa (Gruppo Tecniche Nuove), si compongono di una sessione plenaria a cui seguiranno 7 sessioni relative alle aree tematiche che proseguiranno il confronto e dialogo avviato 23 anni fa, tra scienziati, referenti istituzionali e politici, su tematiche relative agli ambiti, tra loro complementari, del trittico della  biodiversità (intraspecifica, interspecifica, ecosistemica).
Il Convegno diventerà quindi un palcoscenico di evidenze scientifiche e strategie per la salvaguardia della biodiversità vegetale, animale, dei sistemi acquatici, ma anche dei servizi ecosistemici, evidenziandone in particolare gli impatti economici, sociali e sulla salute umana.
Il programma Biodiversity Barcamp ha previsto anche 5 incontri di avvicinamento all’evento nazionale, un tour che si è svolto tra marzo e maggio 2018 coinvolgendo attivamente un’ampia platea di esperti, studiosi, professionisti, imprenditori, giornalisti e divulgatori.
Si è cominciato l’8 marzo a Pontecagnano (SA) con l’evento Risorse genetiche vegetali: opportunità per l’agricoltura, il miglioramento genetico, l’ambiente, la salute e l’economia. La seconda tappa il 24 Aprile a Palermo, dove si è discusso di Servizi eco-sistemici e pratica irrigua: economia e ecologia, proseguendo a Nocera Umbra (PG) il 7 maggio con l’evento Società, natura e biodiversità: strumenti per una tutela condivisa. E ancora riflettori su Lodi il 15 maggio, dove si è svolto l’evento Salvaguardia, conservazione e uso sostenibile delle  risorse genetiche animali e dei sistemi acquatici e poi Roma il 21 maggio con l’evento La biodiversità, la varietà della dieta e la risposta dell’organismo: un approccio di sistema per tutelare la salute lungo l’intero arco della vita.