news
Agricoltori etiopi e ricercatori italiani assieme per selezionare le varietà di grano migliori
20.07.2017

Agricoltori etiopi e ricercatori italiani assieme per selezionare le varietà di grano migliori

Agricoltori etiopi e ricercatori italiani assieme per individuare nel Dna i fattori chiave che rendono le nuove varietà di grano più produttive e resistenti ai cambiamenti climatici. E’ l’obiettivo di un progetto di ricerca che in Africa, come segnala Confagricoltura, ha coinvolto  60 agricoltori degli altopiani etiopi e l'Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, l'organizzazione internazionale Bioversity International, l'Università di Bologna e varie istituzioni di ricerca del Paese africano.

Il risultato della ricerca è stato pubblicato sulla rivista Frontiers in Plant Science e servirà per sviluppare un metodo per codificare la conoscenza degli agricoltori e usarla per identificare i fattori genetici che rispondono alle loro esigenze.

I 60 agricoltori etiopi hanno valutato in maniera sistematica le caratteristiche di loro interesse in 400 varietà di grano, producendo oltre 190mila dati in due settimane di lavoro ininterrotto nei campi a stretto contatto con i ricercatori. I dati sono stati poi incrociati con 30 milioni di dati molecolari derivati dal sequenziamento del Dna delle varietà di grano, riuscendo a identificare le caratteristiche genetiche più richieste degli agricoltori.

La gran parte dei sistemi agricoli dei Paesi in via di sviluppo sono ancora basati su una coltivazione di sussistenza. Centinaia di milioni di agricoltori vivono del raccolto che ottengono da piccoli appezzamenti di terra esposti anch’essi ai cambiamenti climatici. Per evitare di perdere il raccolto – andando incontro a un periodo di carestia –  è necessario selezionare le varietà più adatte alle condizioni locali.